UK Games Expo – Un comunicato ufficiale

Di UK Games Expo. Pubblicato originariamente il 31 Maggio 2019 in UKGamesExpo.co.uk con titolo “An official statement”.

Tradotto da Claudia Pandolfi.

Ci è stato segnalato che in una sessione di GDR tenutasi Venerdì pomeriggio un Master dimostratore ha incluso dei contenuti che erano completamente inaccettabili e che hanno infranto sia il manifesto* sia lo spirito della UK Games Expo. Lo scenario includeva descrizioni di violenza sessuale che coinvolgevano i giocatori. I giocatori ne sono stati comprensibilmente stressati e scioccati.

Questi contenuti non figuravano nella descrizione della sessione di gioco. Se fossero stati inclusi nel modulo di registrazione, sarebbero stati rigettati in quanto inaccettabili persino per una sessione segnalata come vietata ai minori di 18 anni. Tutte le sessioni devono rispettare le norme e lo spirito della UKGE.

Abbiamo parlato personalmente con la giocatrice (il comunicato non rivela il genere della persona, ma altri articoli sulla vicenda si riferiscono espressamente ad una donna, ndt) che per prima ha sollevato il problema e ci siamo scusati senza riserve per lo stress causato. Al momento stiamo contattando gli altri giocatori per poter offrire loro le nostre scuse e ogni assistenza di cui potrebbero necessitare. Abbiamo chiarito che questo tipo di comportamenti e contenuti sono fuori luogo alla UKGE e non saranno accettati.

Abbiamo immediatamente interrotto la sessione che il Master stava conducendo e cancellato tutte le altre sessioni che avrebbe dovuto condurre.

Abbiamo espulso il Master dalla fiera e interdetto il suo accesso ai padiglioni del NEC e alle sale dell’Hilton sotto il controllo della UK Games Expo.

Inoltre gli è stato proibito di registrare ulteriori sessioni di gioco nell’immediato futuro.

Rivedremo il nostro sistema di registrazione delle sessioni di gioco per migliorare la nostra capacità di vaglio dei contenuti di un GDR prima della sua accettazione.

Il nostro scopo rimane fornire un ambiente sicuro e sereno per tutti i giocatori, in cui poter venire a condividere l’hobby che tutti noi amiamo.

* La UK Games Expo presenta infatti sul proprio sito una sezione chiamata “Tenervi al sicuro – Come la UKGE si prende cura di voi alla Convention” (“Keeping you safe – How UKGE keeps you safe at the Convention“), della quale riteniamo utile riportare un estratto al fine della comprensione di questo riferimento.

L’Evento attrae un’ampia varietà di Partecipanti di tutte le età e gli Organizzatori mirano a offrire un ambiente sicuro in cui tutti i Partecipanti, inclusi coloro che parteciperanno come commercianti, volontari o Staff tecnico, possano godersi l’opportunità di vedere, giocare e acquistare la più ampia gamma di giochi. Per mantenere l’ambiente sicuro vorremmo chiedere a tutti i partecipanti di leggere e prendere nota di quali tipi di comportamento saranno ritenuti inaccettabili e non saranno tollerati alla UK Games Expo:

  • Uso di linguaggio scurrile, molestie verbali o imprecazioni contro altri partecipanti, espositori, Staff tecnico, Staff della UK Games Expo e volontari.
  • Ogni violenza fisica nei confronti di partecipanti, espositori, Staff tecnico, Staff della UK Games Expo e volontari, incluso spingere o spintonare.
  • Offese razziste, molestie sessuali e discriminazioni sulla base di genere, etnia, religione e orientamento sessuale.
  • Danneggiamento di strutture fieristiche, stand espositivi e proprietà di qualunque partecipante.
  • Comportamento di disturbo sotto l’effetto di alcol e droghe.

Più che semplici parole

UK Games Expo crede che prendersi cura di tutti noi implichi molto più che avere una policy: riguarda ciò che facciamo per promuovere attivamente questo ambiente.

Questo comincia da come formiamo i nostri volontari. Tutti i volontari devono partecipare ad un seminario online che enfatizza e chiarisce un approccio attivo. Questo approccio consiste nel fare qualcosa quando vedi un problema, invece di ignorarlo. Una frase che usiamo nel corso è:

Il comportamento su cui soprassiedi è il comportamento che permetti

UK Games Expo è stata la prima convention a obbligare tutti i volontari a partire dallo staff senior a prendere parte a questo corso di formazione così che durante il weekend sappiano tutti cosa fare nel caso si imbattano in comportamenti inappropriati.